Halley [Sub-ITA][2012]

Halley è un film di Sebastian Hofmann con Alberto Trujillo, Hugo Albores e Luly Trueba [2012].

Beto è morto, e non può più nasconderlo. Il suo stato di decomposizione è sempre più evidente, e nè i maldestri tentativi di restare aggrappato alla vita, nè il make-up nè il profumo riescono a nascondere la sua triste condizione.

La malinconia di Beto (Alberto Trujillo) cresce quando realizza che – per citare le parole di un affabile addetto all'obitorio (Hugo Albores) – "il malato diventa la malattia". Lascia il suo lavoro per ritirarsi dal mondo. Ma prima di arrendersi ai confini della sua morte vivente, stringe un'insolita amicizia con Luly (Luly Trueba) che gestisce la palestra dove lui ha sempre lavorato come guardiano e dove corpi muscolosi inseguono la perfetta definizione fisica.

"Nei nostri corpi, dimorano silenziosamente per anni delle malattie, senza che ce ne accorgiamo. I corpi muoiono a poco a poco, alle nostre spalle. Noi viviamo ignorando la loro transitorietà, e quando questa si manifesta, la percepiamo come una rivolta contro noi stessi. Beto è prigioniero del suo corpo, testimone impotente della sua putrefazione. Ha superato il limite di ciò che possiamo conoscere riguardo alla nostra condizione di esseri viventi e vive in balia dei suoi misteri. Beto è un riflesso della nostra mortalità..." - Sebastián Hofmann.

Film del 2012 diretto da Sebastian Hofmann, Halley è il nome della cometa che orbita attorno al sole ogni 75 anni, l'unica cometa di breve periodo visibile ad occhio nudo dalla Terra. Siamo consapevoli delle sue visite almeno dal 1066, come testimonia la sua rappresentazione nell'Arazzo di Bayeux. È l'eterna testimone della nostra storia, con i suoi cicli di slanci e decadenza. Lo spazio tra ciascuna delle sue visite è la lunghezza di una vita umana.[FONTE]


0 commenti:

Posta un commento

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *