Japón [Sub-ITA][2002]

Japón è un film di Carlos Reygadas con Alejandro Ferretis, Magdalena Flores, Yolanda Villa, Martín Serrano, Rolando Hernández, Bernabe Pérez e Fernando Benítez [2002].

Un uomo di città, cinico e disilluso, arriva fino in Messsico per prepararsi alla morte. Trova alloggio presso una vecchia meticcia che abita da sola in un canyon desolato.

Sprofondato nell'immensità di una natura vertiginosa e selvaggia, messo di fronte all'infinita umanità della sua locatrice, l'uomo oscilla fra crudeltà e lirismo. Vede risvegliarsi in lui l'ebbrezza dei sensi, il suo desiderio di vita e di cruda sessualità.

La tenerezza e la capacità di comprendere quanto stia provando l'uomo, illuminano gli occhi dell'anziana donna, ripresi a lungo in primissimo piano, mentre il rumore di sorde picconate provenienti dall'esterno mette fine a quel magico incantesimo: i parenti infatti, aiutati da altri abitanti del posto, stanno iniziando a demolire la casa della donna.

Le frequenti soggettive sgranate come visioni di occhi vecchi, le panoramiche o le sequenze fisse di pura osservazione, non sono la cornice "poetica" di una storia di chi nega o rifiuta i Valori, bensì le facce di un luogo che si eleva a metafora di una condizione dell'anima senza tempo e riferimenti.

Film del 2002 diretto da Carlos Reygadas (al suo primo lungometraggio), Japón è una storia di una redenzione, fra rinascita esistenziale e slancio spirituale, un film difficile e coraggioso che s'impone come esperienza per i sensi e il Senso, vincitore della Camèra d’Or al Festival di Cannes 2002.


0 commenti:

Posta un commento

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *